menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Naro, colpi di pistola a ex cantina: possibile tentativo di intimidazione

E' accaduto sabato notte, e l'atto presumibilmente intimidatorio era rivolto a una proprietà della società cooperativa "La Vite" che ha sede a Riesi. Il legale rappresentante della cooperativa è l'attuale sindaco del comune di Riesi, Salvatore Chianta

Sei colpi di arma da fuoco contro la finestra del magazzino dell’ex cantina vitivinicola “Solevin”, in contrada Spagnolo a Naro.

E' accaduto sabato notte, e l'atto presumibilmente intimidatorio era rivolto a una proprietà della società cooperativa "La Vite" che ha sede a Riesi.

Il legale rappresentante della cooperativa è l’attuale sindaco del comune di Riesi, Salvatore Chianta, eletto nel 2013 nelle file del centro-sinistra.

I carabinieri di Naro che indagano sull'accaduto hanno ritrovato sul posto sei bossoli, e stanno cercando di capire se l'atto fosse rivolto alla cooperativa, o proprio indirizzato al primo cittadino del comune nisseno.

Se si verificasse che l'azione era rivolta al sindaco riesino, si tratterebbe, dopo l'incendio appiccato al portone del sindaco di Naro, Lillo Cremona, fatto avvenuto lo scorso 21 gennaio, di un episodio che ha del preoccupante: in questo caso, infatti,  i due eventi si sommerebbero e potrebbero essere il sintomo di qualche espressione del malaffare, in danno di amministratori locali su cui gli inquirenti adesso cercheranno di fare luce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento