rotate-mobile
Cronaca

Codacons all'attacco: "Città invasa da bancarelle abusive e parcheggio selvaggio"

L'associazione dei consumatori denuncia come la situazione sia ormai fuori controllo

"Città invasa da bancarelle di ogni genere, tutto abusivo, senza nessun permesso e senza nessun bando preventivo così come impongono i regolamenti comunali, a spese degli agrigentini ai quali sarà addebitata la quota Tari oltre che il mancato introito della Tosap".

A denunciarlo in una nota è il Codacons attraverso il responsabile regionale Trasparenza enti locali Giuseppe Di Rosa.  Secondo l'ex consigliere comunale al momento "centro storico e periferia sono invasi da camper, autovetture parcheggiate in ogni dove, bancarelle senza nessun rispetto delle normative e senza servizi igienici obbligo di legge".

"Adesso festeggiamo - conclude Di Rosa -, subito dopo, chiederemo conto e ragione del chi, come, con quali autorizzazioni ha proceduto ad organizzare il tutto senza nessun introito per le casse comunali, precisando che, per gli agrigentini, oltre il danno (mancato introito casse comunali) c’è anche la beffa (aumento della quota Tari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Codacons all'attacco: "Città invasa da bancarelle abusive e parcheggio selvaggio"

AgrigentoNotizie è in caricamento