menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga sequestrata

La droga sequestrata

Blocco di cocaina da un chilo nascosto in campagna: avrebbe fruttato 300mila euro

Per gli agenti della Squadra Mobile e del commissariato di Canicattì non è finita: le indagini di polizia giudiziaria proveranno ad identificare chi ha portato in quel punto la "roba"

Un chilo di cocaina, dal valore potenziale di oltre 300 mila euro, è stato rinvenuto nelle campagne di Naro. Ad individuarlo sono stati gli agenti della Squadra Mobile e del commissariato di Canicattì che hanno effettuato accurate ricerche in una determinata zona di campagna. I poliziotti avevano subodorato qualche cosa ed ecco perché, senza perder tempo, sono entrati in azione gli agenti della Squadra Mobile che sono coordinati dal vice questore aggiunto Giovanni Minardi e quelli del commissariato di Canicattì con in testa il vice questore Cesare Castelli.

Le ricerche hanno avuto, di fatto, esito positivo tant'è che, appunto, è stata ritrovata la cocaina. Non bustine pronte allo spaccio, ma un unico blocco dal peso complessivo di un chilo. Un blocco che, dopo un primo "taglio", avrebbe potuto fruttare almeno 300 mila euro di illeciti guadagni. 

La soddisfazione del sindaco di Naro: "Bisogna tenere alta la guardia"

Il sequestro è stato naturalmente effettuato a carico di ignoti. Non è, chiaramente, finita perché adesso le indagini di polizia giudiziaria proveranno ad identificare chi, effettivamente, abbia portato e nascosto in quel punto quel "blocco". 

Quanto è accaduto a Naro non è altro che l'ennesimo, positivo, risultato dei poliziotti della Questura di Agrigento che da Porto Empedocle a San Leone, da Palma di Montechiaro a Licata e tornando indietro a Canicattì continuano a mettere a segno sequestri su sequestri, ma anche arresti e iscritti nel registro degli indagati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento