Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Presi dopo un inseguimento con 60 grammi di cocaina e 10 grammi di marijuana, un arresto e una denuncia

Movimentata operazione notturna dei carabinieri dopo la segnalazione di un militare libero dal servizio, la polvere bianca era nascosta negli slip

(foto ARCHIVIO)

Uno - che nascondeva negli slip 60 grammi di cocaina - è stato arrestato, in flagranza di reato, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’altro, che a casa aveva 10 grammi di marijuana, è stato invece denunciato alla Procura di Agrigento. Notte movimentata, quella fra sabato e ieri, per i carabinieri della sezione Radiomobile della compagnia di Licata. Ore contrassegnate da un pericoloso inseguimento lungo la statale 115, che collega la città dei Templi con Licata, da perquisizioni personali e domiciliari e poi, alla fine, appunto, da un arresto e una denuncia.  

Tutto è cominciato quando un carabiniere, libero dal servizio e assieme alla famiglia, ha notato una Smart bianca che, lungo la statale 115, effettuava dei sorpassi pericolosi e procedeva ad elevata velocità. Il militare dell’Arma ha avvisato i colleghi della sala operativa. Poco dopo, una pattuglia della sezione Radiomobile della compagnia di Licata è riuscita ad intercettare l’auto. Ne è nato un vero e proprio inseguimento, durante il quale sono state fatte convergere sull’obiettivo anche altre pattuglie dei carabinieri. 

Inseguimento che s’è concluso a Licata dove la Smart è stata bloccata e i due giovani sottoposti a perquisizione personale. Il conducente, un venticinquenne incensurato, durante le verifiche è stato trovato in possesso di 60 grammi di cocaina. Droga che nascondeva – stando all’accusa formalizzata dai militari dell’Arma – nelle mutande. 

L’altro giovane, un diciottenne, è stato invece trovato con una canna di “erba”. A ruota, come sempre avviene in questi casi, i carabinieri hanno effettuato le due perquisizioni domiciliari e proprio nell’abitazione del più giovane sono stati rinvenuti, e posti sotto sequestro, altri 10 grammi di marijuana. Il venticinquenne è stato arrestato, in flagranza di reato, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d’inchiesta immediatamente aperto, il ragazzo è stato posto ai domiciliari. L’altro, l’appena diciottenne, è stato invece – sempre per la stessa ipotesi di reato – denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presi dopo un inseguimento con 60 grammi di cocaina e 10 grammi di marijuana, un arresto e una denuncia

AgrigentoNotizie è in caricamento