menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Cna di Agrigento in delegazione dal presidente Sergio Mattarella

Un segnale importante, un riconoscimento al ruolo e alla funzione sociale ed economica che gli artigiani e le piccole medie imprese hanno avuto e continuano ad avere nel tessuto produttivo del territorio". Mimmo Randisi e Piero Giglione, rispettivamente presidente e segretario provinciale della Cna di Agrigento, esprimono apprezzamento per la sensibilità e la disponibilità con cui il Capo dello Stato ha ricevuto al Quirinale una delegazione nazionale della Confederazione. All’incontro presente anche il vice presidente, Giuseppe Montalbano, originario di Sciacca.

Anche per noi, che operiamo nelle periferie - aggiungono Randisi e Giglione - l’accoglienza riservataci dal presidente della Repubblica, specie in questo  momento di  crisi, assume un significato particolare. Rappresenta un attestazione di vicinanza della più alta carica istituzionale rispetto alle preoccupazioni di chi ogni giorno con fatica e sacrificio, nel rispetto delle regole, prova a tenere duro e a non mollare. A mantenere in vita le aziende e i posti di lavoro. Raccogliamo e leggiamo questa tappa, vista l’autorevolezza e il prestigio della carica egregiamente ricoperta da Sergio Mattarella, come un ulteriore stimolo ad andare avanti - concludono i vertici provinciali della Cna di Agrigento - consapevoli che le Istituzioni politiche dello Stato sono chiamate, sia in chiave di aiuti che di sgravi, ma anche in ottica dell’innovazione, a sostenere questa nuova sfida per consentire agli artigiani di  ritagliarsi adeguatamente il loro spazio sui mercati".   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento