La Cmc prende tempo e la strage sulle strade continua, Firetto: "Pronti ad andare a Roma"

Il sindaco: "Vogliamo conoscere rapidamente dal ministero delle Infrastrutture e da Anas quali sono le soluzioni per far uscire il nostro territorio da una condizione di incomprensibile e sostanziale isolamento"

Le auto coinvolte nell'incidente di ieri mattina

"A Roma, al ministero dello Sviluppo economico, la Cmc prende tempo sui cantieri in Sicilia e intanto la strage continua. Un uomo ha perso la vita sulla Agrigento - Palermo. Si allunga la scia di sangue su una strada che, come la Agrigento - Caltanissetta, attende da tempi biblici il suo ammodernamento e il suo completamento. Noi sindaci ribadiamo la nostra preoccupazione per il rimpallo di responsabilità. Non si può più avere pazienza. Non si può più aspettare. Vogliamo conoscere rapidamente dal Mise, dal ministero delle Infrastrutture, e da Anas quali sono le soluzioni per far uscire il nostro territorio da una condizione di incomprensibile e sostanziale isolamento rispetto alle grandi direttrici del traffico regionale". A meno di 24 ore dal terribile incidente stradale verificatosi lungo la statale Agrigento-Palermo, in territorio di Comitini, è il sindaco di Agrigento - dopo che lo aveva già fatto quello di Cammarata: Vincenzo Giambrone - a sbottare sulla situazione della statale 189 e dell'intera rete stradale che collega Agrigento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scontro fra tre auto sulla Agrigento-Palermo: un morto e tre feriti 

"I sindaci tutti insieme ci incontreremo sabato mattina ad Agrigento, al palazzo di città, così da avviare un fronte comune per la ripresa dei cantieri della Agrigento-Palermo e della Agrigento-Caltanissetta - ha ribadito Firetto - . Mentre su altri tavoli si discute dell'opportunità dell'alta velocità, qui in Sicilia siamo ancora alla preistoria di normalissime infrastrutture e le attendiamo da decenni, tra sospensioni, polvere, semafori, deviazioni infinite che sfidano la pazienza di chiunque. Siamo pronti ad andare tutti a Roma, se necessario: ogni pazienza ha un limite e questa volta il limite è stato ampiamente superato". 

Cantieri fermi sulle statali per Palermo e Caltanissetta, Firetto convoca i sindaci 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento