rotate-mobile
Reati sul web / Canicattì

Clonano profilo social di negoziante e cercano di rubare i dati dei clienti: indagini

Un 41enne ha denunciato, invece, d’aver acquistato un giubbotto femminile, di una nota marca, a 110 euro su un sito internet. A casa, il pagamento era in contrassegno, gli è arrivato però un pacco che conteneva delle scarpe

Crea un profilo commerciale su un noto social network per mantenere e facilitare i rapporti con la propria clientela. Una delle sue abituali acquirenti, ad un certo punto, riceve una notifica in merito ad uno dei prodotti di salumeria messo in vendita dall’esercente che appunto segue. La donna concorda l’acquisto e la consegna a domicilio, ma stranamente questa volta le viene richiesta una registrazione con tanto di indirizzo mail e password. Un passaggio che ha insospettito la cliente che ha, naturalmente, riferito tutto al suo commerciante di fiducia. Ed effettivamente è stato appurato che l’account del negoziante – utilizzato per mostrare i prodotti quotidiani da lui commercializzati – era stato clonato da qualcuno che, attraverso un sito sospettato di truffe, chiedeva ai clienti dati sensibili. L’esercente di Canicattì si è poi rivolto alla polizia ed ha formalizzato una denuncia per accesso abusivo in sistema informatico.

Sempre a Canicattì, e questa volta la truffa c’è stata, un 41enne ha denunciato d’aver acquisto un giubbotto femminile, di una nota marca, a 110 euro su un sito internet. A casa, il pagamento era in contrassegno, gli è arrivato però un pacco che conteneva delle scarpe da donna. Il venditore, naturalmente, nel frattempo, non ha più risposto al numero di telefono. Anche in questo caso è stata fatta denuncia alla polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clonano profilo social di negoziante e cercano di rubare i dati dei clienti: indagini

AgrigentoNotizie è in caricamento