rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

Il ricordo di tre fratelli morti in guerra, Giovanni Parisi:”Gli agrigentini devono conoscere la loro storia”

Appartenevano ad una famiglia della borghesia cittadina e riposano tutti assieme nella tomba di famiglia del cimitero di Bonamorone

Nella giornata dedicata alla memoria dei defunti, Giovanni Parisi operatore culturale attivo nella città dei Templi ricorda i fratelli Finazzi che sono caduti nella grande Guerra.

I Finazzi appartenevano a una famiglia molto nota in città, con lo scoppio del primo conflitto mondiale i fratelli Giovanni, Luigi, Guido e Lorenzo partirono per il fronte. Il primo a perdere la vita, l'11 giugno del 1916 all'età di 31 anni, fu Guido Finazzi. Stessa sorte toccò al  fratello Luigi, medico che all'età di 35 anni perse la vita il 25 ottobre del 1918. Tre giorni dopo e, a meno di due settimane dalla fine della grande guerra, a cadere in trincea fu il fratello minore, Lorenzo, classe 1894.

Dal fronte, l'unico a ritornare dalla guerra fu il maggiore dei fratelli Finazzi, il dottor Giovanni. Oggi riposano tutti insieme nella tomba di famiglia del cimitero di Bonamorone e il loro ricordo è affidato ad un'epigrafe fatta realizzare nel 2014 dal Centro di programmazione di azione sociale di Agrigento presieduto da Paolo Cilona che ogni anno in occasione della commemorazione dei defunti, porta un mazzo di fiori sulla lapide dei fratelli Finazzi.

“Gli agrigentini devono conoscere la storia – dice dai microfoni di AgrigentoNotizie Giovanni Parisi – di questi fratelli che si sono sacrificati per la Patria”.

Video popolari

Il ricordo di tre fratelli morti in guerra, Giovanni Parisi:”Gli agrigentini devono conoscere la loro storia”

AgrigentoNotizie è in caricamento