Cittadinanza agrigentina per Sir Rocco Forte, la cerimonia è stata rinviata

La "menzione speciale" sarebbe dovuta essere consegnata oggi pomeriggio al Palazzo dei Filippini

Sir Rocco Forte

È stata rinviata a data da destinarsi la cerimonia per conferire la cittadinanza onoraria di Agrigento all'imprenditore Sir Rocco Giovanni Forte. Lo rende noto l'amministrazione comunale. La "menzione speciale" sarebbe dovuta essere consegnata oggi pomeriggio al Palazzo dei Filippini, ma è stata rinviata.

Sir Rocco Forte sarà agrigentino

L'annuncio della cittadinanza onoraria era stato dato pochi giorni fa. Dopo la cittadinanza onoraria già offerta in passato dal Comune di Sciacca, adesso è la giunta del capoluogo a deliberare in tal senso, tributando "a nome della città di Agrigento, formale riconoscimento all'imprenditore... considerandone professionalità e alto profilo umano".

La cittadinanza onoraria è stata assegnata perché, scrive l'amministrazione, Rocco Forte "con la propria attività e la lungimiranza ha contribuito a favorire lo sviluppo economico e l'incremento turistico della nostra provincia, promuovendo una nuova immagine del territorio, richiamando negli anni personalità internazionale del mondo sportivo, culturale e della finanza, proiettando la nostra provincia e le sue bellezze nel panorama internazionale". Inoltre la "sua concreta e coraggiosa iniziativa imprenditoriale in territorio agrigentino ha creato sviluppo e consentito di captare numerosi flussi turistici di livello alto che a loro volta hanno generato stabile valore". Il resort Rocco Forte sta oggi ospitando, per l'ennesimo anno, le celebrità che stanno partecipando al Google Camp. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento