rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Cittadinanza onoraria all'ex prefetto di Agrigento Umberto Postiglione

Un fuori programma più che ben accetto: il sindaco Lillo Firetto ha consegnato all'ex prefetto di Agrigento la cittadinanza onoraria. Postiglione porta con sé un pezzo della sua "ex" città

Cittadinanza onoraria all’ex prefetto di Agrigento, Umberto Postiglione. Durante il convegno nazionale dei “Maestri del lavoro d’Italia”, evento che si è tenuto al teatro "Pirandello", il sindaco Lillo Firetto ha consegnato l'onorificenza all'attuale direttore dell'Agenzia per i beni sequestrati e confiscati alla mafia. In un teatro pieno in ogni dove, Postiglione ha raccontato i suoi anni nella città della Valle dei Templi.

Da Agrigento, fino ad arrivare alla chiamata di Angelino Alfano. Fu proprio il ministro - come racconta Postiglione - a proporgli la guida dell’Agenzia dei beni confiscati alla mafia. "Carica  - spiega - che mi ha reso orgoglioso".

“Per me - ha detto l’attuale prefetto di Agrigento, Nicola Diomede - Postiglione è una sorta di grande capo. Tempo fa mi diede un consiglio su Agrigento. Mi disse: guarda il cielo dopo le 19, dalla via Atenea il panorama è bellissimo. Io adesso non posso che dargli ragione”.  

Con la pergamena della cittadinanza onoraria tra le mani, Umberto Postiglione porta a casa un pezzo di una città che sarà sempre nel suo cuore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadinanza onoraria all'ex prefetto di Agrigento Umberto Postiglione

AgrigentoNotizie è in caricamento