rotate-mobile
Cronaca

Scoppiano le polemiche sugli allestimenti della "nuova" Casa Pirandello, Legambiente: "Sembra di essere in un'osteria"

Secondo il circolo "Rabat" si sarebbe dovuta privilegiare l'atmosfera originale dei luoghi invece che puntare su un allestimento troppo moderno

Non è un "no", ma nemmeno un "sì". Diciamo, più che altro, la consapevolezza di un'occasione mancata. Il Circolo "Rabat" di Legambiente interviene dopo il completamento dei lavori di ristrutturazione e riorganizzazione della casa-museo di Luigi Pirandello in contrada Caos, e se da un lato apprezza la scelta di riorganizzazione degli ambienti, dall'altra esprime alcuni dubbi sulle scelte adottate.

"L'idea di casa museo - dice una nota - deve tenere in equilibrio il peso dei contenuti (mostra) con l'importanza del contenitore (casa). Il nuovo allestimento museale della casa Natale di Pirandello ha indubbiamente tolto un po' di polvere dai reperti in essa custoditi. E' un luogo in cui, in modo più contemporaneo, si possono osservare i dipinti della famiglia Pirandello, leggere i manoscritti originali di alcune opere di Luigi. Ampio spazio è stato dato alle video proiezioni, svuotando le stanze dei pochi oggetti reali preesistenti, con un effetto “minimalista” che rifiuta l'evocazione degli ambienti domestici rurali dell'ottocento. Tutto, però - continua la nota - appare molto più freddo di come dovrebbe essere e il nuovo bianco candido dei muri non aiuta per nulla a stemperare questa sensazione. Mi sarebbe piaciuto, invece, che all'interno della casa si riuscisse ad evocare le atmosfere dei brevi soggiorni stagionali che la famiglia Pirandello, e poi Luigi trascorrevano lì".

Insomma, la mostra video presente all'interno poteva di fatto essere messa ovunque, mentre "non sono replicabili altrove le sensazioni che il visitatore potrebbe provare se fosse messo nelle condizioni di poter guardare il paesaggio – il vallone Caos e il mare Africano – in modo simile a come lo vedevano Luigi Pirandello e i suoi familiari. Sarebbe stato interessante ricostruire il climax della casa di campagna dei Ricci Gramitto e poi dei Pirandello".

Inoltre, dice infine il circolo "Rabat", "l'ambiente meno riuscito di questo allestimento" è quello con le parole a specchio sulle pareti interne della casa: "la sensazione che provano in molti - dicono dall'associazione - è addirittura di trovarsi in un pub, in un'osteria, in un b&b, in un negozio di jeans".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppiano le polemiche sugli allestimenti della "nuova" Casa Pirandello, Legambiente: "Sembra di essere in un'osteria"

AgrigentoNotizie è in caricamento