rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Immigrazione / Lampedusa e Linosa

Bloccati 5 barconi con 225 migranti in mezza giornata: è di nuovo emergenza?

La polizia ha intanto trasferito, dall'hotspot di contrada Imbriacola a cala Pisana, 79 persone che sono state imbarcate sulla nave quarantena Aurelia. Nella struttura di primissima accoglienza sono presenti 261 persone

Migliorano le condizioni del mare e all'orizzonte di Lampedusa tornano a spuntare i barchini carichi di migranti. 

Ore 22,30. Altri 82 egiziani e bengalesi sono giunti a Lampedusa. Salgono a 5, in appena mezza giornata, gli approdi sulla più grande isola delle Pelagie con un totale di 225 migranti. La quinta imbarcazione, di 10 metri, è stata bloccata a 24 miglia dalla costa dalla motovedetta Cp 319 della Guardia costiera. Fra gli 82 anche sei sedicenti minorenni. Anche i nuovi arrivati sono stati portati all'hotspot che s'è ritrovato ad ospitare 261 persone a fronte dei 250 posti disponibili.

Ore 21,30. Quindici tunisini ed egiziani sono giunti - ed è il quarto dello sbarco della giornata - a Lampedusa. Il barchino di 5 metri sul quale viaggiavano è stato intercettato a circa 3 miglia dalla costa dalla motovedetta Gdf V7007 delle Fiamme gialle. Nel gruppo, c'è anche un minorenne non accompagnato. Salgono a 143 i migranti sbarcati oggi, nel giro di poche ore.

Ore 18,30. Altri 14 migranti, di varie nazionalità, sono stati soccorsi a circa 12 miglia dalla costa di Lampedusa da una motovedetta della Guardia di finanza. Salgono a tre gli approdi, nel giro mezza giornata, con un totale di 128 extracomunitari, registratisi sulla più grande delle isole Pelagie. La polizia ha intanto trasferito, dall'hotspot di contrada Imbriacola a cala Pisana, 79 persone che sono state imbarcate sulla nave quarantena Aurelia. Nella struttura di primissima accoglienza restano, al momento, 164 ospiti.

Ore 17.20. Sono 75 i migranti - ed è il secondo sbarco della giornata - arrivati a Lampedusa. Erano su un'imbarcazione di legno di circa 10 metri che è stata intercettata, da una motovedetta della Guardia di finanza, a circa 11 miglia dalla costa. Nel gruppo - composto da egiziani, libici, sudanesi ed eritrei - anche tre minori. Anche loro sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola. 

Ore 13,04. Trentanove migranti, fra cui 16 donne e 3 bambini, sono stati rintracciati - a 17 miglia dalla costa di Lampedusa - da una motovedetta della Guardia di finanza. Il barchino sul quale si trovavano stava già imbarcando acqua e quindi i finanzieri hanno subito proceduto al trasbordo, mettendo tutti in salvo. I migranti hanno dichiarato di essere originari del Mali, Costa d'Avorio, Senegal e Tunisia. Tutti sono stati portati, dopo un primo triage sanitario fatto direttamente a molo Favarolo, all'hotspot di contrada Imbriacola dove, stamattina, era presenti 116 ospiti.

Immigrazione, nuovo sbarco a Lampedusa: cinque tunisini intercettati a largo di Lampione

(Aggiornato alle ore 22,34)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccati 5 barconi con 225 migranti in mezza giornata: è di nuovo emergenza?

AgrigentoNotizie è in caricamento