Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Cimitero di Piano Gatta, il Codacons: "E adesso chi tutela i cittadini che hanno versato gli acconti?"

Il Comune è tornato in possesso del camposanto che per anni è stato gestito da un ditta privata. A quest'ultima tante persone hanno versato denaro per tombe e cappelle gentilizie

Dopo anni di contenzioso, il Comune di Agrigento, con la presa d’atto pubblicata all’albo pretorio del sito ufficiale, di fatto torna in possesso del cimitero di Piano Gatta.

Immediato l'allarme del Codacons: “E adesso chi tutela gli agrigentini che hanno già versato le somme in acconto per il rilascio di concessioni per tombe interrate e per l’assegnazione di cappelle gentilizie (concessione per 99 anni - a libera richiesta) alla ditta che gestiva il cimitero con regolare contratto per conto del Comune?”.

La ditta gestiva Piano Gatta con un project financing datato 2004. Ora, con formale determina del dirigente del Settore VI, pubblicata all’albo pretorio, viene formalizzata la “Cessazione degli effetti del contratto di cui alla convenzione……..” 
L'intervneto del vice presidente provinciale Codacons, Giuseppe Di Rosa: "Mi rivolgo al sindaco Franco Miccichè: è il momento di passare ai fatti, le chiediamo formalmente di bloccare le somme che il Comune deve alla ditta, in autotutela e nell’interesse pubblico, verso gli agrigentini che hanno già versato quote in acconto per la concessione di cappelle interrate, cappelle gentilizie ed altri servizi a pagamento.
Stamattina, leggendo la determina del dirigente, ci è venuta alla mente la tanta gente che si è rivolta ai nostri uffici dicendoci che non sanno a chi rivolgersi per la restituzione degli acconti versati.
Noi le chiediamo di intervenire e di farlo con immediatezza. Certamente la ditta dovrà avere, per i servizi prestati, delle somme dal Comune. E allora si faccia portatore di interessi dei nostri cittadini, altrimenti chi li tutela visto che pensavano di versare ad una ditta che gestiva un bene pubblico ed invece oggi si ritrovano ad essere gli unici a dover eventualmente rincorrere qualcuno per il recupero delle somme?
La ringraziamo a nome di quanti si sono rivolti ai nostri uffici, preannunciandole, la nostra disponibilità eventualmente a raccogliere le istanze delle persone interessate per non affollare gli uffici comunali".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero di Piano Gatta, il Codacons: "E adesso chi tutela i cittadini che hanno versato gli acconti?"

AgrigentoNotizie è in caricamento