rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

L'uragano mediterraneo "Apollo" in arrivo sull'isola a partire da venerdì, ecco dove scatta l'allarme

“Tra giovedì notte e venerdì condizioni di maltempo anche severo sono previste sulla Sicilia, in particolare ionica – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “attenzione dunque in primis a ragusano e siracusano, ma successivamente anche a catanese e messinese ionico

Dopo le violentissime precipitazioni di questi giorni c'è allarme anche in provincia di Agrigento per l'arrivo sulla Sicilia di un ciclone mediterraneo che però, rassicuran oggi i meteorologi, non raggiungerà il nostro territorio.

Si sta strutturando in queste ore sullo Ionio meridionale il ciclone mediterraneo che nelle prossime ore assumerà caratteristiche simil-tropicali – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che avverte – il ciclone, che è stato nominato Apollo dall’Università di Berlino, risalendo le acque ancora molto calde del Mediterraneo, si potenzierà ulteriormente avvicinandosi alla Sicilia. Non è escluso che temporaneamente in questa fase possa diventare anche Medicane, ovvero uragano mediterraneo, prima di declassarsi nuovamente a tempesta tropicale".

“Tra giovedì notte e venerdì condizioni di maltempo anche severo sono previste sulla Sicilia, in particolare ionica – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “attenzione dunque in primis a ragusano e siracusano, ma successivamente anche a catanese e messinese ionico. Saranno possibili piogge molto intense, potenzialmente alluvionali, accompagnate da burrasche di vento con raffiche talora superiori ai 90-100km/h e intense mareggiate sulle coste ioniche (onde anche di oltre 4-5 metri al largo). Marginalmente coinvolta anche la Calabria, con severo maltempo entro venerdì sera soprattutto sul comparto meridionale e in primis sul reggino ionico”

Per la giornata di oggi e domani su tutta la provincia rimarrà comunque vigente l'allerta meteo di livello giallo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uragano mediterraneo "Apollo" in arrivo sull'isola a partire da venerdì, ecco dove scatta l'allarme

AgrigentoNotizie è in caricamento