rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Ciclista 80enne "giramondo" fa tappa nell'Agrigentino: "Mi fermerà solo la morte"

Dal 2000 ad oggi ha raggiunto il record di 250 mila chilometri. Mangia verdure, pesce e frutta. Pernotta in castelli e cimiteri in un sacco a pelo. Nel corso dei suoi viaggi tra i cinque continenti del globo, si è convertito alla religione musulmana

Ha deciso di trascorrere il resto dei suoi giorni pedalando in bicicletta. Gira il mondo su due ruote dal 2000 e, dopo aver fatto tappa nel Ragusano, da oggi è atteso nel territorio agrigentino. È Janus River, ciclista ottantenne polacco, “innamorato” della bicicletta.

Dal 2000 ad oggi ha raggiunto il record di 250 mila chilometri. Mangia verdure, pesce e frutta. Pernotta in castelli e cimiteri in un sacco a pelo. Nel corso dei suoi viaggi tra i cinque continenti del globo, si è convertito alla religione musulmana senza fermarsi mai. "Il giro per il mondo si completerà solo con la mia morte", dice Janus River, pronto a ripartire per la sua prossima tappa.

Il suo giro del mondo tocca adesso la Sicilia. Dopo aver trascorso le vacanze di Natale a Catania, i primi di gennaio ha fatto tappa nel Siracusano, poi nel Ragusano e adesso farà tappa ad Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclista 80enne "giramondo" fa tappa nell'Agrigentino: "Mi fermerà solo la morte"

AgrigentoNotizie è in caricamento