Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

"Maltrattamenti in famiglia, minacce ed estorsione": deve scontare 2 anni e 8 mesi, arrestato 28enne

I carabinieri hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione, a carico del giovane che si trovava già ai domiciliari, emesso dal tribunale di Palermo

E' per un cumulo di pene che dovrà espiare due anni e otto mesi di reclusione, come disposto dal tribunale di Palermo. Cumulo di pene per i reati di maltrattamenti in famiglia, minacce ed estorsione. E' in esecuzione di un provvedimento definitivo del tribunale di Palermo che i carabinieri della stazione di Cianciana, ieri, hanno arrestato - e trasferito al carcere di Trapani - un ventottenne.

ll giovane era già agli arresti domiciliari, a Cianciana.

I maltrattamenti - fatti e denunce risalirebbero al 2019 - sono stati messi a segno nei confronti della compagna. Episodi che sono stati tutti denunciati a Palermo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Maltrattamenti in famiglia, minacce ed estorsione": deve scontare 2 anni e 8 mesi, arrestato 28enne

AgrigentoNotizie è in caricamento