menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il lungomare Falcone-Borsellino

Il lungomare Falcone-Borsellino

Buche e dissesti sul lungomare, al via i lavori: ecco come cambia la viabilità

Le operazioni di manutenzione straordinaria, del tratto tra l’uscita delle giostre e l’incrocio della traversa dell’ex eliporto, avranno il via a partire dal 3 giugno e sarà quindi chiuso il lato "mare"

Il viale Falcone-Borsellino di San Leone era stato interdetto ai mezzi a due ruote, a metà marzo del 2018, a causa delle buche e dei dissesti. Lo scorso gennaio, il Comune – utilizzando un finanziamento ottenuto grazie al decreto “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi” - appaltò i lavori di manutenzione straordinaria del manto stradale. Adesso, i lavori sono pronti a partire: verrà scarificato e poi verrà posato il conglomerato bituminoso sulla corsia lato mare del viale Falcone-Borsellino, nel tratto compreso tra l’uscita delle giostre e l’incrocio della traversa dell’ex eliporto. Per gli interventi, al fine di garantire la movimentazione dei macchinari in totale sicurezza – è stato scritto dai funzionari di palazzo dei Giganti – si rende necessario provvedere, per tutta la durata dei lavori, alla chiusura del transito di tutta la corsia lato mare e contestualmente all’apertura della corsia opposta.

Dalle ore 7 del 3 giugno e fino alla conclusione dei lavori di messa in sicurezza del viale Falcone-Borsellino verrà istituito il divieto di transito e il divieto di sosta con rimozione a tutti i veicoli nella corsia lato mare e vigerà il senso unico di circolazione nel viale Dei Giardini, limitatamente al tratto compreso tra la rotatoria e la via Edera e il senso unico nella direzione rotatoria – via Edera. Degli interventi si occuperà l’impresa Torsten di Bronte che aveva prodotto un preventivo con ribasso del 9,18 per cento sull’importo a base d’asta, per un importo contrattuale di 127.526 euro oltre Iva. Nel luglio dello scorso anno, il Comune di Agrigento è stato assegnatario – nell’ambito di “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi” – di 170 mila euro per la realizzazione di progetti relativi ad investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Attualità

Rifacimento della via Archeologica, consegnati i lavori

Attualità

Solidarietà, via al progetto: "In Strada con i senza... niente"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento