rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Battesimo e cresime al carcere Petrusa, è chiusura dell'anno Giubilare

Il cardinale Francesco Montenegro, in quella che è stata una mattinata speciale, ha officiato i sacramenti e la celebrazione religiosa

Un detenuto è stato prima battezzato e poi cresimato. Sacramento della cresima che hanno ricevuto anche altri tre ospiti della casa circondariale di contrada Petrusa che hanno frequentato la catechesi.  

Ad officiare i sacramenti e la celebrazione religiosa è stato l'arcivescovo Francesco Montenegro che, nella casa circondariale di Agrigento, ha concluso l'anno giubilare.

Mattinata importante, dunque, al carcere. Mattinata resa speciale dal battesimo di un detenuto che poi si è anche cresimato.

Chiusura dell'anno giubilare in carcere

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battesimo e cresime al carcere Petrusa, è chiusura dell'anno Giubilare

AgrigentoNotizie è in caricamento