menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, crescono i contagi tra i banchi di scuola: disposto lo stop delle lezioni in sei comuni

Il provvedimento firmato dal governatore è scattato in seguito alla relazione settimanale del dipartimento regionale Asoe, che effettua una verifica sul numero di casi registrati sui residenti di ogni singolo comune

Superata la soglia settimanale dei casi registrati, il presidente Musumeci ha disposto la chiusura delle attività didattiche in sei comuni in provincia. Si tratta di Burgio, Casteltermini, Cianciana, Comitini, Joppolo Giancaxio e Santo Stefano Quisquina. Il provvedimento firmato dal governatore ha applicato l’articolo 43 del Dpcm 2 marzo 2021.

Altri casi di Coronavirus tra i banchi di scuola, Miccichè sospende le lezioni in 4 istituti

Come funziona il sistema? La Regione riceve una relazione settimanale del dipartimento regionale Asoe, che effettua una verifica sul numero di casi registrati sui residenti di ogni singolo comune. Quando la soglia dei 250 casi ogni 100mila abitanti viene disposta la chiusura degli istituti scolastici per arginare il rischio di contagi. I sindaci possono, invece, disporre delle chiusure di due giorni per consentire le sanificazioni in caso di contagi. Diversa la procedura per individuare le zone rosse locali: qui la valutazione, sempre di tipo sanitario, è sul rischio di diffusione del contagio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento