rotate-mobile
Giovedì, 23 Marzo 2023
Viabilità / Villaseta / Viale Caduti di Marzabotto

Lavori alla rete ferroviaria, chiude per un mese il passaggio a livello di via Caduti di Marzabotto

A firmare l'ordinanza, dopo la richiesta di Rfi che dovrà fare eseguire gli interventi, è stata la polizia municipale. Ecco tutti i dettagli

Resterà chiuso al transito dal primo marzo e fino alla fine del mese. E' il passaggio a livello di via Caduti di Marzabotto, che si trova al chilometro 140+448, a Villaseta. L'interdizione della circolazione stradale - che di fatto non potrà che creare dei problemi di viabilità - è stata chiesta da Rfi per consentire dei lavori alla sede ferroviaria, proprio in prossimità del passaggio a livello. Interventi che verranno effettuati dalla ditta Globafer spa. 

La chiusura è prevista dalle ore 8 alle ore 17, esclusi sabato e domenica. 

A firmare l'ordinanza di chiusura al transito è stata la polizia municipale di Agrigento. E' stato disposto che l'impresa dovrà comunque sempre consentire l'accesso alle private proprietà e agli esercizi commerciali che si trovano nel tratto di via interessato dai lavori. La polizia municipale ha disposto che l'impresa installi la relativa segnaletica per la chiusura al transito di via Caduti di Marzabotto, all'altezza del passaggio a livello e le indicazioni del percorso alternativo. 

Ogni mattina, prima di iniziare i lavori, dovranno inoltre essere collocati gli idonei sbarramenti segnalando appunto l'interruzione stradale. Transenne che, a fine giornata, dovranno essere rimosse di modo che dopo le ore 17 la circolazione stradale possa essere regolarmente ripristinata. 

La strada viene quotidianamente percorsa oltre che da centinaia e centinaia di agrigentini, anche da tutti coloro che - provenienti dai paesi dell'hinterland - si recano al centro commerciale, ma soprattutto viene utilizzata dai vigili del fuoco del comando provinciale che ha sede, a poca distanza, proprio in via Caduti di Marzabotto. 

I lavori riguardano l?ammodernamento e la riqualificazione della ferrovia turistica Agrigento Bassa ? Porto Empedocle. In particolare, gli interventi riguarderanno il rinnovo completo della massicciata, dei binari, il consolidamento delle gallerie e la realizzazione di una nuova fermata viaggiatori al servizio del Parco archeologico a tempio di Vulcano. "Si tratta di un investimento che ammonta a diversi milioni di euro. Il nostro territorio attendeva da anni l?avvio di questi importanti lavori che renderanno la nostra ferrovia turistica dei Templi, una delle 11 esistenti in tutta Italia, ancora più sicura consentendo inoltre un notevole aumento della velocità commerciale - ha spiegato il sindaco Franco Micciché - . Terminati gli interventi sarà anche possibile utilizzare la ferrovia Agrigento ? Porto Empedocle non solo come linea turistica ma anche in funzione di metropolitana di superficie. Auspico, in tal senso, un intervento dell?assessorato regionale alle Infrastrutture e Trasporti per programmare all?interno del contratto di servizio un numero minimo di corse settimanali, dal lunedì al sabato, tra Agrigento e Porto Empedocle, e la domenica consentire il transito dei maestosi treni storici e turistici della Fondazione FS." 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori alla rete ferroviaria, chiude per un mese il passaggio a livello di via Caduti di Marzabotto

AgrigentoNotizie è in caricamento