Chiude l'unico sportello Bpsa, Militello non si rassegna

Fra una settimana esatta chiuderà l'unica agenzia in paese, ma forse c'è lo spazio e il tempo per...

C’è parecchia apprensione e preoccupazione a Santa Elisabetta dopo la decisione della Banca popolare Sant’Angelo di voler chiudere, a partire dal prossimo 25 novembre, l’unico sportello bancario presente in paese, che cura, tra l’altro, il servizio di tesoreria comunale. Questo provvedimento, adottato senza nessuna negoziazione, sta provocando parecchi malumori a Santa Elisabetta, sia tra gli impiegati comunali, sia, soprattutto, tra la gente comune che vede venir meno un servizio essenziale.

Il sindaco Emilio Militello, interpretando il malcontento e l’inquietudine dei cittadini sabettesi si è subito adoperato per scongiurare tale evenienza. “Per tutti noi cittadini di Santa Elisabetta – ha spiegato il sindaco – si tratta di un danno incalcolabile. Non solo per gli impiegati comunali e per il servizio di tesoreria, ma per tutti i cittadini che saranno costretti ad andare a Raffadali che, per altro, non è collegata con un servizio di trasporto pubblico. Per scongiurare la chiusura dell’agenzia – ha proseguito Militello – mi sono subito attivato ed ho già incontrato il direttore della Banca d’Italia di Agrigento e il direttore della Bpsa. A loro ho fatto presente le varie problematiche che si innesterebbero tra la popolazione, qualora la decisione dei vertici dell’istituto bancario licatese venisse confermata. In verità – ha aggiunto il sindaco – in entrambi ho riscontrato parecchia comprensione e una certa disponibilità a trovare una soluzione che possa venire incontro alle nostre esigenze. Noi – ha concluso Militello – riteniamo che l’agenzia non debba essere chiusa e siamo qui per difendere le nostre ragioni e faremo di tutto per contrastare una decisione che danneggia tutta la comunità di Santa Elisabetta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

  • Il riscatto e la rinascita, Andrea Mendola: "Non vedevo futuro adesso tutto è cambiato"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento