Chiedono soldi per conto della Lilt, la Lega: "Mai incaricato nessuno"

Una coppia di mezza età bussa alle porte delle abitazioni di Ribera, indagano i carabinieri

Un pulmino della Lilt

Una coppia di mezza età bussa alle porte delle abitazioni di Ribera, chiedendo soldi per l'acquisto di un pulmino della Lilt, ma la Lega italiana per la lotta contro i tumori smentisce. 

"Non abbiamo incaricato nessuno - afferma sul quotiano La Sicilia, il presidente della Lilt di Sciacca, Francesca Scandaliato - e la nostra organizzazione non ha mai raccolto denaro porta a porta. Bisogna subito individuare tale gente che approfitta della buona fede dei cittadini e danneggia l'immagine della lega".

L'episodio è stato segnalato alla tenenza dei carabinieri di Ribera che sta svolgendo alcune indagini, raccogiendo testimonianze per individuare la coppia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento