menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cgil: "D'Orsi vittima di un complotto?"

Il segretario Lo Bello: "la Magistratura chiarirà se in Agrigento è in attività la “fabbrica del...

Comunicato stampa della Cgil agrigentina sul rimpallo di accuse che stanno creando forte imbarazzo alla amministrazione provinciale. Si legge nella nota a firma di Marielle Lo Bello: "Accuse gravi quelle che accompagnano il mandato di comparizione nei confronti del Presidente della Provincia che, se confermate, meritano, intanto, le sue dimissioni. Accusa altrettanto grave quella di D'Orsi che si dice vittima di un complotto intentato contro di lui dal PdL: partito che ha contribuito alla sua elezione. Accuse pesanti riguardano anche alcuni funzionari dell'Amministrazione provinciale per fatti che la Magistratura avrà, certamente, bene valutato prima di darli per reati e renderli alla conoscenza dell'opinione pubblica. La Cgilconclude la nota - è certa che la Magistratura chiarirà se in Agrigento è in attività la 'fabbrica del fango' da parte dei 'complottisti' ovvero se, nel palazzo della provincia, si sono consumati reati che contraddicono le 'marce antimafia' organizzate a San leone, proprio da D'Orsi e dal suo staff".


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento