Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Favara

Centro storico, Ceresi contrario alla manifestazione di sabato prossimo

In seguito ai crolli verificatisi a Farvara e all'incontro dell'amministrazione comunale con il...

In seguito ai crolli verificatisi nel centro storico di Favara e all'incontro dell'amministrazione comunale con il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, è intervenuto il consigliere comunale di “Ri-pensare Favara”, appartenente alla commissione speciale sul centro storico, Filippo Ceresi, contrario alla manifestazione in programma sabato prossimo.

"Che senso ha
- scrive in una nota il consigliere - indire una manifestazione sul centro storico a una sola settimana dagli impegni assunti dalla Regione in tema di finanziamenti e di misure legislative volte all’acquisto degli immobili sfitti da destinare ad edilizia popolare attingendo ai fondi ex-Gescal? O, forse, dopo avere assicurato la 'gloria palermitana' al massimo referente locale di Lombardo, il corteo di sabato prossimo, con il seguito di microfoni e telecamere, serve solo a dare 'visibilità favarese' al locale Deputato, che tralaltro ha già da tempo messo la sua firma sulla mozione di sfiducia a Lombardo stesso? E ancora, dov’è 'arenato' il milione di euro concesso quasi un anno fa dalla Regione per far fronte alle spese di demolizione?".

"Perché - continua Ceresi - anziché manifestare contro la 'nebbia' non si portano alla 'luce del sole' il Prg e, nello specifico il Piano particolareggiato del Centro Storico, ovvero i soli strumenti che ci possono consentire, come Comune, di attivare specifici circuiti virtuosi e intraprendere canali di finanziamento? Al riguardo, la Commissione di cui il sottoscritto fa parte, nel corso delle sedute fin qui effettuate non ha mai fatto mancare la propria disponibilità al confronto e alla ricerca di tutte le azioni istituzionali volte al superamento della problematica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, Ceresi contrario alla manifestazione di sabato prossimo
AgrigentoNotizie è in caricamento