rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Centro città / Via Re

Cadono calcinacci da vecchie case, istituito divieto di sosta e di circolazione

Il provvedimento richiesto dal comandante della polizia municipale Cosimo Antonica e firmato dal sindaco Lillo Firetto riguarda la salita Re e lo slargo di via Garibaldi

Divieto di sosta permanente, con rimozione forzata, nello slargo prospiciente la via Garibaldi e salita Re. Ma anche divieto di circolazione pedonale della scalinata di via Re. A disporlo, firmando un'apposita ordinanza, è stato il sindaco di Agrigento Lillo Firetto.

Nei giorni scorsi è stato effettuato in via Re, su richiesta dei vigili del fuoco, un sopralluogo degli agenti addetti al nucleo di polizia amministrativa. Erano caduti calcinacci da vari immobili in disuso ed abbandonati. In via Re si è recata anche la Protezione civile. Già durante il sopralluogo è stata fatta uina diffida ai residenti della zona "a non utilizzare la scalinata di via Re". Ma visto il pericolo per la pubblica e privata incolumità, il comandante della polizia municipale Cosimo Antonica ha proposto - ed il sindaco, appunto, ha firmato il divieto di circolazione pedonale della scalinata di via Re e il divieto di sosta permanente con rimozione forzata nello slargo attiguo la via Garibaldi e la salita Re.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadono calcinacci da vecchie case, istituito divieto di sosta e di circolazione

AgrigentoNotizie è in caricamento