menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperto centro scommesse abusivo a Porto Empedocle

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo si appoggiava ad una ditta di scommesse con sede a Malta, bypassando così anche le imposte sulle scommesse previste dallo Stato italiano

Era in possesso della licenza per esercitare l'attività di "internet point", ma quando i poliziotti sono entrati per fare un controllo hanno trovato un Centro scommesse perfettamente abusivo. Adesso M.F., 26enne empedoclino, titolare del negozio, dovrà rispondere dei numerosi reati per i quali i poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle, diretti dal vicequestore aggiunto Cesare Castelli, lo hanno denunciato. 

Gli agenti entrati nell'esercizio commerciale, che si trova nel quartiere di Piano Lanterna, hanno trovato computer e macchinette programmate per le scommesse sportive. Le attrezzature sono state tutte sequestrate, mentre il 26enne è stato denunciato a piede libero. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo si appoggiava ad una ditta di scommesse con sede a Malta, bypassando così le imposte sulle scommesse previste dallo Stato italiano. 

L'empedoclino dovrà rispondere di esercizio abusivo di attività di gioco, intermediazione per la raccolta di scommesse per eventi sportivi senza licenza e mancato rispetto della normativa antiriciclaggio per inosservanza degli obblighi fiscali in relazione al mancato pagamento delle imposte calcolate sull'ammontare delle giocate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento