rotate-mobile

Festa della Guardia di finanza, il colonnello Lopane: “Continueremo a vigilare sui fondi Pnrr e sui furbetti del reddito di cittadinanza"

Le celebrazioni dei 248 anni di fondazione si sono svolte nella caserma Antonio Mosto

Guardia di finanza in festa per le celebrazioni dei 248 anni dalla fondazione del corpo, nella città dei Templi è stata la caserma “Antonio Mosto” dove ha sede il comando provinciale, la sede della cerimonia militare che si è svolta alle presenza delle autorità con in testa il prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa. Nella piazza d'armi, un picchetto composto da una rappresentanza delle varie specializzazioni delle fiamme gialle. A fare gli onori di casa è stato il comandante provinciale della Guardia di finanza, il colonnello Rocco Lo Pane. “La grave crisi economica causata dalla pandemia – dice ai microfoni di AgrigentoNotizie il primo ufficiale delle fiamme gialle in provincia sui fondi in arrivo del Pnrr- ha portato la Comunità europea e lo Stato a riversare notevoli risorse finanziarie per rilanciare l’economia. Spetta a noi – aggiunge il colonnello Lo Pane - il compito di far sì che queste risorse giungano a destinazione e non diventino preda della criminalità”.

Festa della Guardia di finanza, il bilancio: scoperti 14 evasori e 258 percettori abusivi di reddito di cittadinanza, ma anche 10 denunce per appalti irregolari

Per quanto riguarda invece la caccia ai furbetti del reddito di cittadinanza il comandante provinciale della Guardia di finanza di Agrigento ribadisce:”I controlli sulle prestazioni sociali agevolate rientrano nei compiti della Guardia di finanza. Il reddito di cittadinanza è stato utile, ma è diventato spesso fonte di provento illecito”.

Le Fiamme gialle celebrano il 248esimo anniversario

Video popolari

Festa della Guardia di finanza, il colonnello Lopane: “Continueremo a vigilare sui fondi Pnrr e sui furbetti del reddito di cittadinanza"

AgrigentoNotizie è in caricamento