Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Raffadali, celebrazioni per ricordare il Beato Francesco Spoto

Oggi, nella chiesa Madre di Raffadali, si ricorderà la testimonianza del Beato Francesco Spoto, martire in Congo. La comunità ecclesiale di Raffadali vuole ricordarlo nella memoria liturgica, fissata dalla Santa Sede per il 24 settembre, con una solenne concelebrazione che si terrà in chiesa Madre alle 19

Oggi, nella chiesa Madre di Raffadali, si ricorderà la testimonianza del Beato Francesco Spoto, martire in Congo.

Il quarantenne padre Spoto, Superiore Generale della Congregazione dei Missionari Servi dei Poveri (fondata dal Beato Giacomo Cusmano), nato a Raffadali l’8 luglio 1924, muore a Biringi in seguito alle percosse subite dai simba (i “leoni”, cioè i rivoltosi congolesi) il 27 dicembre 1964.

La comunità ecclesiale di Raffadali vuole ricordarlo nella memoria liturgica, fissata dalla Santa Sede per il 24 settembre, con una solenne concelebrazione che si terrà in chiesa Madre alle 19. 

Subito dopo la concelebrazione, sempre in chiesa Madre sarà presentato il volume: “Fuga verso la croce”, di Salvatore Falzone (edizioni Paoline 2015), con il contributo di Fiorella Tuttolomondo (operatrice culturale), del parroco Don Giuseppe Livatino, di padre Francesco Panzera e dell’autore.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffadali, celebrazioni per ricordare il Beato Francesco Spoto

AgrigentoNotizie è in caricamento