Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un anno senza il maestro: Vigata e Girgenti celebrano Andrea Camilleri

Nel primo anniversario della scomparsa del papà del commissario Montalbano le comunità di Porto Empedocle e di Agrigento hanno ricordato il grande scrittore

 

Il primo anniversario della scomparsa del maestro Andrea Camilleri è stato celebrato nei suoi luoghi. Dalla Porto Empedocle che gli ha dato i natali ad Agrigento dove lo scrittore si è formato.

Un “Camilleri day” che probabilmente avrebbe potuto essere la trama dell’ennesimo romanzo dello stesso: organizzazioni frenetiche a Girgenti e Vigata, accompagnate dalle immancabili polemiche sorte sulla decisione di collocare il monumento a lui dedicato nella centrale via Atenea di Agrigento e non a Porto Empedocle come invece tutti pensavano. 

Camilleri ad Agrigento? Gli empedoclini: “Possono collocare la statua dove vogliono ma la sua storia è alla Marina”
Camilleri ad Agrigento? Gli empedoclini: “Possono collocare la statua dove vogliono ma la sua storia è alla Marina”

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/statua-agrigento-camilleri-porto-empedocle-ricordo-polemica.html

Nella giornata del ricordo, la “calca” degli appassionati spettatori, probabilmente  stride con le misure di prevenzione del rischio contagio da Coronavirus, ma l'affetto della gente per il papà del commissario Montalbano, è l'emblema di tutto il popolo della provincia di Agrigento. Una terrà che da Empedocle a Sciascia, da Pirandello a Tomasi di Lampedusa, da sempre, ha donato un grande contributo alla letteratura e non solo.

Camilleri ad Agrigento? Gli empedoclini: “Possono collocare la statua dove vogliono ma la sua storia è alla Marina”
La voce di Fiorello e l'omaggio di un'intera città, il sindaco Firetto: "Ecco come ricorderemo Andrea Camilleri"

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/statua-agrigento-camilleri-porto-empedocle-ricordo-polemica.html

Andrea Camilleri, a Porto Empedocle, saluta i passanti della via Roma e li invita a salire dalla scalinata che ripercorre la saga de “Il commissario Montalbano” fino ad arrivare alla sua casa di via La Porta.

Ad Agrigento invece, il maestro, dal tavolo di un bar, osserva quanti percorrono la via Atenea  e chissà, se qualcuno, sentirà nell’aria l’odore del fumo di sigaretta che in vita, ha sempre accompagnato lo scrittore. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento