rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024

Festa della Liberazione, il prefetto Cocciufa: “Oggi celebriamo la democrazia pagata con il sangue”

Alla villa Bonfiglio la tradizionale deposizione della corona di alloro al monumento dedicato ai caduti in guerra

“Quella odierna è la giornata di una memoria che non deve essere sterile ma che deve farci ricordare il sacrificio di tanti nostri connazionali che, per il nostro futuro, hanno pagato con la loro vita. La libertà che oggi per noi è un valore acquisito, è stata una conquista che purtroppo è stata pagata con il sangue. Oggi dobbiamo celebrare i valori condivisi della libertà e della democrazia, siamo in un Paese dove ognuno può dire quello che pensa e questo sappiamo che non avveniva prima del 25 aprile 1945.” Così dai microfoni  di AgrigentoNotizie ha parlato il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa a margine delle celebrazioni del 78° anniversario della liberazione dell'Italia che, nella città dei Templi, si sono svolte a villa Bonfiglio. 
Presenti alla manifestazione, oltre alle autorità civili, militari e religiose anche una delegazione dell'Anpi (Associazione nazionale partigiani d'Italia) e l'orchestra dell'istituto comprensivo “Esseneto” di Agrigento. 

Celebrazioni del 25 aprile 2023

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento