menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
 -1576

-1576

Celebrata la prima "Giornata del volontario"

Molte associazioni agrigentine, hanno voluto festeggiare il decennale della "Pubblica assistenza...

Si è svolta a Porto Empedocle la grande festa del volontariato. Molte associazioni agrigentine hanno voluto festeggiare  il decennale della della nascita della "Pubblica assistenza Croce D'Oro" di Porto Empedocle, il presidente e fondatore Giovanni Morales ha voluto sottolineare lo scopo di questa manifestazione, che con la celebrazione della prima "Giornata del Volontario", vuole ulteriormente rafforzare il filo che lega tra di loro, tutte le associazioni che operano sul territorio per il bene comune e a salvaguardia della popolazione.

Per tutta la giornata di domenica, Piazza Kennedy è stata invasa dai mezzi di soccorso delle associazioni agrigentine e da decine di volontari, che smessi gli abiti civili, al bisogno, prestano la loro impagabile opera nel momento di necessità. Molti di loro ci hanno ricordato l'impegno dei volontari della protezione civile, in occasione di calamità o il lavoro svolto durante l'emergenza sbarchi.

Mentre nella mattinata l'autoemoteca dell'Ades, concludeva la raccolta di sangue, gli operatori volontari di protezione civile, con i loro mezzi e con decine di giovani e meno giovani, hanno animato piazza Kennedy, mostrando alla popolazione attenta, come si opera durante le emergenze. Diverse e apprezzate sono state le dimostrazioni di pronto intervento, culminate con la spettacolare esibizione del gruppo Speleologico di Santa Elisabetta che ha simulato il soccorso di feriti, calandosi dalla cima del campanile della chiesa madre della città marinara; grande entusiamo ha creato l'intervento delle Giubbe Verdi impegnati con l'Ippoterapia nell'aiutare i "diversamente abili" assistiti dalla "Unitalsi" e da "Nuove Ali", presenti anche loro in piazza.

Molte le associazioni della provincia che hanno aderito con grande entusiasmo, alla prima "Giornata del volontario", oltre alla citata "Croce d'Oro", la Ser.Lance e la Aeop di Porto empedocle, sono interventi la Aeop di Agrigento, la Grifoni di Favara, le Giubbe d'Italia di Santa Elisabetta, Cattolica Eraclea, Aragona, il Gruppo comunale di Pc, di Montallegro, la Guardia costiera ausiliaria di Agrigento, la Aics di Agrigento, gli Operatori di sicurezza di Favara, gli Operatori di San Giovanni Gemini, i "Volontari uniti" di Racalmuto e l'associazione "La Fenice" di Agrigento .

Sono intervenuti i funzionari della Protezione civile di Agrigento, Maurizio Costa e Marzio Tuttolomondo, che hanno ringraziato l'opera dei volontari, sempre pronti con la loro professionalità a dare manforte agli operatori "istituzionali, il presidente Nazionale Giubbe d'Italia Vincenzo Di Giacomo e per il comune di Porto Empedocle oltre al sindaco Firetto, sono interventuti, Salvo Scimè, Stefano Smecca e Luigi Troja.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento