rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
0 °
Tribunale

"Non hanno riconosciuto il diritto ai contributi per disabilità": famiglia chiede oltre 2milioni

Diversi i ricorsi presentati contro l'Azienda sanitaria provinciale per risarcimenti danni e il pagamento dell'indennità mensile da 1.500 euro per ogni persona riconosciuta diversamente abile

Lamentano che l'Azienda sanitaria provinciale non abbia riconosciuto ai propri figli disabili i benefici previsti per le situazioni più gravi: fioccano i ricorsi contro l'Asp di Agrigento con sostanziose richieste di risarcimento.

Tre gli ultimi provvedimenti rintracciabili tra gli atti pubblici. Il percorso, per tutti, è iniziato dinnanzi al giudice del lavoro cui hanno chiesto, ovviamente, il riconoscimento al diritto del beneficio economico e assistenziale previsto. Oltre a questo i familiari hanno chiesto il pagamento, da parte dell'Asp, del contributo mensile di 1500 euro dal giorno della presentazione della domanda alla sentenza. 

In un caso un nucleo familiare ha anche chiesto la condanna dell'Asp pagamento di oltre 2.200.000 euro come risarcimento delle somme spese per trattamenti sanitari e prestazioni specialistiche nel settore dell'emodialisi dal 2015 al 2019, ma in questa e in un'altra circostanza, il ricorso è stato respinto in primo grado, con la famiglia che ha poi proposto appello. 

L'azienda sanitaria si è ovviamente costituita in giudizio e ritiene di aver operato correttamente, tanto da aver dato incarico ad un legale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non hanno riconosciuto il diritto ai contributi per disabilità": famiglia chiede oltre 2milioni

AgrigentoNotizie è in caricamento