rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Stop alla manifestazione / Cattolica Eraclea

Violenta rissa "a puntate" fra giovani in piazza: la questura blocca il Carnevale

Una decina i giovani coinvolti riusciti a dileguarsi prima dell'intervento dei carabinieri durante le sfilate, il sindaco: "Per colpa di pochi delinquenti paghiamo tutti"

La questura di Agrigento impone lo stop ai festeggiamenti del Carnevale a Cattolica Eraclea in seguito ai gravi disordini di ieri sera. Un gruppo di almeno una decina di giovani, parrebbe in parte del posto e in parte di Ribera, hanno dato vita a una violenta rissa durante le sfilate dei gruppi.

I ragazzi, visibilmente ubriachi, sono riusciti a fuggire prima dell'intervento dei carabinieri salvo riprendere un secondo "round" poco dopo riuscendo, anche in questo caso, a dileguarsi prima dell'intervento dei militari. L'episodio è stato segnalato alla Questura che ha bloccato, almeno per la serata di oggi, tutte le manifestazioni in programma. 

"I disordini creati da alcuni delinquenti nella serata di ieri - ha scritto il sindaco Santo Borsellino sul suo profilo facebook - non permetterà di continuare a far divertire i tanti, adulti e bambini, che invece hanno trascorso queste giornate con responsabilità divertendosi in maniera sana. Per pochi incivili paghiamo tutti. Quello che è avvenuto è una grave mancanza di rispetto per chi in questi mesi ha lavorato con dedizione e passione per permetterci di godere di questi lieti giorni. Vi terrò informati sugli sviluppi. Mi farò carico - aggiunge - di chiedere la revoca di quanto disposto unitamente alla richiesta di un maggior numero di forze dell'ordine, così da prevenire eventi che possano mettere a repentaglio la sicurezza di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta rissa "a puntate" fra giovani in piazza: la questura blocca il Carnevale

AgrigentoNotizie è in caricamento