rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Tribunale / Cattolica Eraclea

"Ruba 4.000 euro dal registratore di cassa", condannato dipendente di una farmacia

Un anno di reclusione all'impiegato sessantenne riconosciuto colpevole di furto aggravato: le immagini del sistema di videosorveglianza avrebbero immortalato le scene

Un anno di reclusione per l'accusa di avere rubato i soldi del registratore di cassa della farmacia dove lavorava. Sono stati inflitti dal giudice Katia La Barbera nei confronti di Giovanni Giuseppe Augello, 60 anni, all'epoca dei fatti - nel 2019 - dipendente di una farmacia di piazza Roma, a Cattolica Eraclea.

All'imputato, che ha nominato come difensore l'avvocato Santo Lucia, veniva contestato di essersi appropriato di 4.000 euro a più riprese. La scoperta dei furti è stata fatta grazie alle immagini di videosorveglianza.

"Ruba dalla cassa della farmacia": dipendente a processo

Il titolare si è costituito parte civile con l'assistenza dell'avvocato Antonino Gaziano: il giudice ha disposto la sospensione condizionale della pena solo se pagherà la provvisionale, ovvero l'anticipo del risarcimento di 2mila euro, al proprietario dell'attività.

Augello è stato riconosciuto colpevole di furto con l'aggravante di avere provocato un danno patrimoniale "di rilevante gravità". Il pubblico ministero Alessia Battaglia aveva chiesto la condanna a un anno e 8 mesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ruba 4.000 euro dal registratore di cassa", condannato dipendente di una farmacia

AgrigentoNotizie è in caricamento