rotate-mobile
Cronaca Cattolica Eraclea

Il Covid-19 continua a seminare morte: c'è una nuova vittima in provincia, il sindaco: "Non era vaccinato"

L'Agrigentino arriva a quota 351 decessi da quando è scoppiata l'emergenza sanitaria. Santo Borsellino: "Mi permetto di ricordare quanto importante sia la vaccinazione ed è l'unica arma che abbiamo contro questo subdolo e maledetto virus" 

Una nuova vittima - l'ennesima per la provincia di Agrigento che è arrivata ad un totale di 351 decessi - a causa del Covid-19. Il nuovo lutto ha colpito la comunità di Cattolica Eraclea dove, nelle ultime ore, si è registrata un'impennata di contagi. 

"La comunità tutta è scossa dalla triste dipartita di un nostro caro concittadino. Auriel, detto Aurelio, era un grande lavoratore, un buon padre di figlia e un amico di tanti di noi - ha scritto Santo Borsellino, sindaco di Cattolica Eraclea, - . Ci lascia dopo un travagliato ricovero in ospedale a causa del Covid-19. Purtroppo non era vaccinato. Alla sua famiglia, agli amici ed a tutta la comunità romena, va il nostro cordoglio e la nostra vicinanza - ha concluso il sindaco - . Mi permetto di dire quanto importante sia la vaccinazione ed è l'unica arma che abbiamo contro questo subdolo e maledetto virus". 

Covid: somministrate 1.725 terze dosi, Zappia: "Ferme le vaccinazioni degli studenti"

A Cattolica Eraclea, intanto, si sono registrati altri 7 positivi e un guarito. "I positivi, nel nostro Comune, salgono a 30 - ha detto sempre il primo cittadino - . Raccomando sempre massima prudenza e rispetto delle regole".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid-19 continua a seminare morte: c'è una nuova vittima in provincia, il sindaco: "Non era vaccinato"

AgrigentoNotizie è in caricamento