Cronaca

La tragedia di Cattolica, la Procura indaga per omicidio colposo

Anche il Comune avrebbe avviato un'indagine interna per fare chiarezza. Serve capire chi abbia autorizzato Liborio Campione a trasformare uno stanzino di quel capannone nella sua abitazione

Liborio Campione ed il capannone dove è avvenuto l'incendio

I funerali si terranno domani, nella chiesa del Rosario di Cattolica Eraclea, alle 15,30. L'inchiesta della Procura della Repubblica di Agrigento non può che essere, però, alle battute iniziali. Il fascicolo aperto - al momento contro ignoti - è per l'ipotesi di reato di omicidio colposo.

Bisognerà chiarire le cause del rogo sviluppatosi in contrada Balate, in un capannone di circa 600 metri quadrati, diviso in diversi ambienti, utilizzato per il trattamento e smaltimento dei rifiuti. E bisognerà capire chi avesse autorizzato Liborio Campione - il cinquantenne trovato carbonizzato - a vivere in quello stanzino.

I carabinieri, che si stanno occupando di sviluppare le indagini, dovranno sentire molte persone. Fra queste, in quanto figura istituzionale massima della città, il sindaco Nicolò Termine. Il sindaco, parlando nelle ore immediatamente successive alla tragedia, avrebbe però già detto di "non sapere che viveva là dentro".

A quanto pare, anche il Comune avrebbe  avviato un'indagine. Tutta interna, naturalmente. Un'indagine che servirà a fare chiarezza. Serve capire chi abbia autorizzato Liborio Campione a trasformare uno stanzino di quel capannone nella sua abitazione.

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tragedia di Cattolica, la Procura indaga per omicidio colposo

AgrigentoNotizie è in caricamento