Giovedì, 18 Luglio 2024
Controlli / Cattolica Eraclea

Lavoratore in nero e videosorveglianza non autorizzata: denunciato titolare di stabilimento balneare

A suo carico del quarantenne i carabinieri del Nil hanno anche elevato ammende e sanzioni per complessivi 18.500 euro. Potenziate le verifiche sulle strutture turistico-ricettive

Dopo Siculiana è "toccato" a uno stabilimento balneare di Eraclea Minoa. E in questo caso è stato trovato un lavoratore "in nero". Ma il titolare, esattamente per come già scoperto a Siculiana, aveva anche installato un sistema di videosorveglianza senza l'autorizzazione dell’Ispettorato territoriale del lavoro. Il quarantenne è stato denunciato, alla procura, per omessa sorveglianza sanitaria, mancata formazione e utilizzo impianto video sorveglianza privo di autorizzazione. A suo carico anche ammende per circa 16.500 euro e sanzioni pari a 2 mila euro. 

DOSSIER. Subappalti a cascata, pochi controlli e impiegati in nero: così si muore di lavoro in Sicilia

"Ha installato impianto di videosorveglianza non autorizzato": denunciato titolare di stabilimento balneare

Ad eseguire il controllo, nelle ultime settimane le verifiche agli stabilimenti balneari e alle strutture ricettive e turistiche sono stati potenziati,  sono stati i carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro, insieme ai militari della stazione di Cattolica Eraclea.

Due lavoratori in nero sui due presenti nel panificio: denunciato artigiano

Lavoratori in nero e ponteggi pericolosi: 5 denunciati dopo il controllo di 3 cantieri

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratore in nero e videosorveglianza non autorizzata: denunciato titolare di stabilimento balneare
AgrigentoNotizie è in caricamento