menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il processo a carico di un rumeno, accusato di avere abusato della nipote, è agli sgoccioli

Il processo a carico di un rumeno, accusato di avere abusato della nipote, è agli sgoccioli

"Violentata per anni dallo zio e la madre sapeva tutto", la parola passa ai pm

L'istruttoria è quasi conclusa. Il primo marzo è in programma la requisitoria

Il primo marzo toccherà ai pubblici ministeri Alessandra Russo e Salvatore Vella: il processo a carico di un rumeno di 47 anni, residente da sempre a Cattolica, accusato di avere violentato per cinque anni la nipote, e della sorella, madre della piccola vittima, che “non impedì le violenze del fratello avendo l’obbligo giuridico di farlo”, è arrivato alle battute conclusive.

Questa mattina sono stati ascoltati gli ultimi testimoni, citati dall'avvocato Giovanni Crosta, difensore del romeno. Fra sette giorni il perito riferirà il contenuto delle ultime intercettazioni che sono state trascritte. Subito dopo i pm formuleranno le loro richieste conclusive per i due imputati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento