menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La cattedrale di San Gerlando

La cattedrale di San Gerlando

Cattedrale chiusa, Firetto scrive a Crocetta: "Serve garantire la sicurezza pubblica"

Il sindaco: "Ad eccezione dell'intervento, che verrà avviato a breve, nessun'altra attività, ben più corposa in termini economici, pare essere stata avviata"

Cattedrale San Gerlando di Agrigento. Sei anni, 4 mesi, 24 giorni, 11 ore e 33 minuti dopo la chiusura - ossia lo scorso 20 luglio - il sindaco Lillo Firetto ha scritto al presidente della Regione Rosario Crocetta. E lo ha fatto non per ragguagliarlo sul fatto che la procedura di gara per mettere in sicurezza la "mamma malata" sia in corso, ma per richiamare l'attenzione su un dettaglio, che non è per niente insignificante: "Ad eccezione dell'intervento" che verrà avviato a breve, "nessun'altra attività o intervento, altrettanto importante e ben più corposo in termini economici, pare essere stato avviato".

Firetto non parla esplicitamente del costone della cattedrale che continua, silenziosamente, a scivolare verso valle. Ma il riferimento è chiaro. "Nel ribadire l'urgenza, si chiede - scrive il capo dell'amministrazione di Agrigento - un suo autorevole ed incisivo intervento per salvaguardare la sicurezza pubblica a monte come a valle, oltre che l'importante monumento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento