menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli interni della cattedrale di San Gerlando

Gli interni della cattedrale di San Gerlando

Monumenti funebri e cappelle: al via i lavori all'interno della cattedrale

Gli interventi, che hanno avuto un importo a base d'asta di quasi 145mila euro, verranno realizzati in 9 mesi

La Soprintendenza ai Beni culturali, diretta da Michele Benfari, ha consegnato i lavori che saranno eseguiti all'interno della cattedrale di San Gerlando, ad Agrigento. Del puntellamento, protezione e interventi conservativi, per un importo a base d'asta di quasi 145mila euro, si occuperà l'impresa Methodos Srl di Modica.

Il progetto è firmato da Bernardo Agrò, già dirigente della sezione per i Beni architettonici e storico artistici, e da Calogera Ferlisi, funzionario storico dell'arte della Soprintendenza di Agrigento, con la collaborazione di una squadra di specialisti. Le opere, della durata di 9 mesi, saranno dirette dagli ingegneri Gazzitano e Ferlisi e coordinate da Tommaso Guagliardo in collaborazione con l'ufficio per i Beni culturali ecclesiastici della Curia arcivescovile di Agrigento diretto da Don Giuseppe Pontillo.

I lavori - secondo quanto riportato dal Giornale di Sicilia - riguardano i monumenti funebri (Vescovi Gioeni, La Pegna, Lojacono, Colonna Branciforti, Gisulfo, Lucchesi Palli), e sulle cappelle De Marinis, del Redentore e Settentrionale, l'ex aula capitolare ed il transetto e consisteranno in interventi di pulitura e fissaggio degli elementi lapidei e nella successiva protezione e consolidamento con specifici prodotti per il restauro ed il consolidamento dei monumenti previsti dalle direttive del Centro di Restauro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento