menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sono stati sorpresi mentre rubavano 10 quintali di uva, arrestati due fratelli

I carabinieri durante un controllo del territorio, stanotte, hanno notato delle ombre sotto i teloni di un vigneto

Stavano caricando circa 1.000 chili di uva su di un autocarro. Sono stati però sorpresi, in contrada Aquilata, dai carabinieri della stazione di Castrofilippo e della compagnia di Canicattì che erano impegnati in servizi di controllo del territorio per contrastare i furti nelle aree rurali.

I carabinieri, passando per contrada Aquilata, hanno notato, lontano, alcune ombre che si aggiravano sotto i teloni bianchi di un vigneto. Avvicinatisi all'appezzamento di terreno, i militari non hanno avuto più alcun dubbio: i lucchetti posti a chiusura del cancello erano stati divelti.

Ladri in un vigneto: portati via 600 chili di uva da tavola 

In contrada Aquilata sono accorsi i rinforzi. Cinturata la zona, i carabinieri sono riusciti a bloccare i due autori del furto mentre - secondo la ricostruzione del comando provinciale dell'Arma - stavano ancora recidendo, dai filari del vigneto, i grossi grappoli d’uva. L’ingente quantitativo di uva è stato restituito al proprietario del terreno. I due fratelli, Calogero e Bruno Massaro di Canicattì, sono stati, invece, arrestati e - su disposizione del sostituto procuratore di turno - sono stati posti ai domiciliari.

L’operazione si inserisce nel quadro del potenziamento dei servizi di prevenzione disposti dal comando provinciale carabinieri Agrigento. Potenziamento dei servizi per garantire, in questo periodo dell'anno, la sicurezza pubblica nelle aree rurali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento