rotate-mobile
Cronaca Casteltermini

Ex Poliambulatorio Casteltermini, imprenditore otterrà risarcimento dall'Asp

Si tratta di Francesco Firrera, che nel 2001 aveva ottenuto l'affidamento della struttura, oggi abbandonata, ma non è riuscito ad ottenere il contratto a causa del Comune che voleva farne una biblioteca, mai realizzata

Dovrà essere risarcito dall'Asp, Francesco Firrera, l'uomo che aveva provato nel lontano 2001, riuscendoci in parte, ad ottenere la gestione dell'ex ambulatorio di Casteltermini, da quasi cinquanta anni ormai abbandonato e distrutto. La vicenda era appunto cominciata nel 2001, quando l'uomo fece richiesta all'azienda sanitaria ospedaliera per ottenere la gestione dell'immobile, riportarlo di nuovo in ottimo stato, per aprire una residenza per anziani. L'affidamento era andato a buon fine ma al momento della stipulazione del contratto, tutto si è fermato perché ad intervenire nella vicenda è arrivato il comune di Casteltermini, il quale ha avanzato degli interessi per la struttura, oggi ancora chiusa.

"Con in mano l'affidamento, ma senza contratto, ho fatto causa per risarcimenti - spiega il protagonista di questa vicenda - il Comune intanto non ha fatto nulla e la struttura è peggiorata, piena di topi e di sterpaglie. Il giudice mi ha riconosciuto i danni, per una storia che va avanti dal 2001". Il Comune infatti, nonostante le varie voci che interessavano lo stabile, riguardanti la possibile nascita di una biblioteca comunale, non ha mai fatto nulla per portare di nuovo "in vita" un immobile i cui segni dell'incuria e dell'abbandono sono ben visibili. 

La sentenza di primo grado, emessa dal tribunale di Agrigento, intanto, non ha ancora ricevuto alcun ricorso in Appello da parte dell'Asp. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Poliambulatorio Casteltermini, imprenditore otterrà risarcimento dall'Asp

AgrigentoNotizie è in caricamento