rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Casteltermini

Brucia l'auto di un impiegato dell'Utc, danneggiata anche un'altra utilitaria

Nessuna ipotesi investigativa viene esclusa. Nonostante non siano state trovate tracce di liquido infiammabile, né taniche sospette i carabinieri sembrano privilegiare l’ipotesi di un incendio doloso

Brucia l’autovettura – una Fiat Croma – di proprietà di un impiegato dell’ufficio tecnico comunale. Le fiamme si sono estese, e hanno danneggiato, anche alla Lancia Y di proprietà di un operaio. Un’utilitaria che, di fatto, era posteggiata – secondo la ricostruzione fornita dai carabinieri – a poca distanza dalla prima. E’ accaduto tutto nella notte fra lunedì e ieri in via Generale Carlo Alberto Della Chiesa a Casteltermini. L’incendio è stato circoscritto prima e spento dopo dai vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Casteltermini, coordinati dal comando compagnia di Cammarata.

Le cause del rogo non sono risultate essere immediatamente chiare. Secondo la ricostruzione ufficiale del comando provinciale dell’Arma di Agrigento, accanto alle due autovetture non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, né taniche o bottiglie sospette. Elementi indispensabili, per i carabinieri, per parlare – fin da subito – di un incendio dalla matrice dolosa. Le cause delle fiamme che hanno danneggiato le due macchine, ieri, risultavano, dunque, essere ancora in corso d’accertamento.

Nessuna ipotesi investigativa veniva esclusa, ma i carabinieri della stazione di Casteltermini – coordinati appunto dal comando compagnia di Cammarata – sembravano privilegiare l’ipotesi di un incendio doloso. Spetterà naturalmente all’attività investigativa, che ieri risultava essere ancora in fase embrionale, fare chiarezza e stabilire cosa effettivamente abbia innescato la scintilla iniziale. Nessun dubbio invece, non per i militari dell’Arma, sul fatto che l’incendio è divampato dalla Fiat Croma di proprietà dell’impiegato dell’ufficio tecnico del Comune di Casteltermini: un quarantottenne. Poi le fiamme si sono estese – seguendo la ricostruzione ufficiale del comando provinciale dell’Arma di Agrigento – alla Lancia Y di proprietà di un operaio di 52 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia l'auto di un impiegato dell'Utc, danneggiata anche un'altra utilitaria

AgrigentoNotizie è in caricamento