menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il gigantesco masso che si è staccato dalla collina ed è finito sulla provinciale 22

Il gigantesco masso che si è staccato dalla collina ed è finito sulla provinciale 22

Crolla un gigantesco masso sulla strada, chiusa la provinciale 22

Lungo la strada per la miniera Cozzo Disi si sono precipitati i vigili del fuoco, i cantonieri ed i tecnici del Libero consorzio che hanno evidenziato il rischio di ulteriori distacchi

Un gigantesco masso si è staccato, stamattina, dalla collina che sovrasta la strada provinciale che porta alla miniera di Cozzo Disi. Miracolosamente, il cedimento non ha coinvolto nessun veicolo di passaggio lungo la provinciale 22. Sul posto, lanciato l'allarme, si sono precipitati i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento. I pompieri sono rimasti al lavoro per ore ed ore. Anche per capire quali siano i reali rischi.

Il settore Infrastrutture Stradali del Libero consorzio ha già chiuso al transito la provinciale 22, che collega la stazione di Campofranco (SS189) - Cozzo Disi - Casteltermini. Interdizione a partire dal chilometro 1+200. L’ordinanza è stata emessa dal funzionario tecnico responsabile del comparto stradale centro-nord, Alfonso Giulio, in seguito al distacco del grosso masso dal costone roccioso adiacente la strada.

Masso che è finito, appunto, sulla carreggiata sottostante. Il sopralluogo dei cantonieri e dei tecnici ha evidenziato - stando a quanto è stato reso noto dal Libero consorzio comunale di Agrigento - il rischio di ulteriori distacchi e pertanto la provinciale 22 rimarrà chiusa al traffico fino a quando non saranno individuate con esattezza e rimosse tutte le condizioni di pericolo.

Con altra ordinanza, il settore Infrastrutture Stradali ha, inoltre, imposto il limite massimo di velocità di 30 chilometri orari sulla Spr 10 Sciacca-Salinella. Limite imposto a causa delle cattive condizioni del manto stradale, con presenza di buche in diversi punti e con parziale danneggiamento del guard rail in seguito alle ultime abbondanti piogge che hanno provocato la parziale esondazione di un torrente sulla carreggiata.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento