rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

"Trovati in possesso di un martello, una tenaglia e un’ascia": due denunciati

Dove erano diretti? Quegli arnesi servivano forse per mettere a segno qualche furto? Sono questi gli interrogativi ai quali stanno cercando di dare una risposta i carabinieri

Dove erano diretti? Quegli arnesi servivano forse per mettere a segno qualche furto? Sono questi gli interrogativi ai quali stanno cercando di dare una risposta i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Cammarata. Militari dell’Arma che, durante quello che avrebbe dovuto essere un ordinario posto di controllo, hanno trovato due agrigentini – a bordo di un’autovettura – in possesso di un martello, di una tenaglia e di un’ascia. E per quegli arnesi, i due non avrebbero – stando a quanto è stato ricostruito ieri dai carabinieri del comando provinciale di Agrigento – saputo fornire valide spiegazioni.

Avrebbe dovuto essere, all’altezza di contrada Cozzo Disi, in territorio di Casteltermini, un ordinario controllo del territorio. I carabinieri del Norm dopo che hanno fermato quell’autovettura hanno però iniziato a notare un certo atteggiamento di nervosismo ed insofferenza. Avendo intuito che qualcosa “puzzava”, i militari dell’Arma hanno fatto scattare – e senza perder tempo – una perquisizione veicolare. Proprio durante questa ispezione sono saltati fuori, senza molta difficoltà, il martello, la tenaglia e l’ascia. Entrambi gli agrigentini – un quarantottenne disoccupato e un quarantaquattrenne operaio – sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Dovranno, adesso, rispondere dell’ipotesi di reato di possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Tutti gli arnesi sono stati – come procedura, in questi casi, impone – posti sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trovati in possesso di un martello, una tenaglia e un’ascia": due denunciati

AgrigentoNotizie è in caricamento