menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale Civico di Palermo

L'ospedale Civico di Palermo

Esce dal coma la giovane di Porto Empedocle colpita da meningite

Sta meglio la ragazza di 22 anni ricoverata da giovedì scorso all'ospedale Civico di Palermo. È sveglia e respira senza l'aiuto dei macchinari. I medici: "Le cure antibiotiche stanno facendo il loro effetto"

Si è risvegliata dal coma N.F., la ragazza di 22 anni, originaria di Porto Empedocle, ricoverata da giovedì scorso all'ospedale Civico di Palermo. Le analisi hanno confermato che ha contratto la meningite di tipo B, la più comune. Adesso è sveglia e respira senza l'aiuto dei macchinari. "Le cure antibiotiche stanno facendo il loro effetto - spiega Giorgio Trizzino, direttore sanitario dell'ospedale Civico - La ragazza risponde in modo soddisfacente alla terapia. I medici sono moderatamente fiduciosi".

"Adesso - aggiunge Trizzino - i colleghi stanno eseguendo tutte le procedure per riportarla gradualmente alla vigilanza completa. Viene costantemente monitorata. E' ancora presto, però, per dire quando potrà lasciare l'ospedale".

La 22enne nei giorni precedenti al ricovero ha lavorato presso due noti locali di Palermo: "Villa Costes" e "A' Cala". I gestori dei pub, così come i congiunti della ragazza, sono stati contattati dall'Asp per eseguire le profilassi e scongiurare il contagio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento