Caso Mare Jonio, interrogatorio fiume dell'armatore: esaminati documenti e mail

Il procuratore aggiunto Salvatore Vella e il pubblico ministero Alessandra Russo hanno sentito Beppe Caccia: rinviata l'audizione del comandante

La brigata della Guardia di finanza di Lampedusa

Interrogatorio fiume per il capo missione della Ong Mediterranea, Beppe Caccia. L'armatore della nave "Mare Jonio", dinanzi al procuratore aggiunto di Agrigento: Salvatore Vella e al sostituto Alessandra Russo, ha risposto, cercando di fare chiarezza, a tutte le domande. I Pm hanno acquisito anche alcuni documenti ed email, sui quali l'indagato ha fornito spiegazioni e chiarimenti. Nel frattempo, il personale della tenenza della Guardia di finanza di Lampedusa e il nucleo di polizia economico finanziaria di Agrigento proseguono l'attività investigativa delegata.

Il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, e il pubblico ministero Alessandra Russo, sosno arrivati ieri a Lampedusa per coordinare le indagini sul caso della Mare Jonio che, venerdì scorso, è approdata a Lampedusa con trenta migranti salvati in acque libiche. 

Missione lampedusana dei Pm per coordinare le indagini 

I reati ipotizzati sono il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e la violazione di alcuni articoli del codice della navigazione. Gli inquirenti, che hanno aperto il fascicolo di inchiesta come atto dovuto dopo il sequestro della nave disposto di iniziativa dalla Finanza, vogliono ricostruire tutte le fasi che vanno dal soccorso allo sbarco. Rinviato, invece, l'interrogatorio del comandante Massimiliano Napolitano, fissato in un primo momento nel pomeriggio. 

L'inchiesta sulla "Mare Jonio": ecco tutti i dettagli 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Perquisizioni sulla "Sea Watch 3" e comandante sotto torchio: "Rifarei tutto quello che ho fatto"

  • Cronaca

    Girgenti Acque sempre più indebitata: l'Ati punta a incassare oltre 830mila euro

  • Cronaca

    "Il corpo era devastato, non c'è stato il tempo di salvarlo": racconto choc di un soccorritore

  • Cronaca

    "Non si fece corrompere dal vivaista con quaranta palme", assolto l'ex presidente D'Orsi

I più letti della settimana

  • Colta da un malore improvviso: muore dirigente scolastico di Palma di Montechiaro

  • Incidente sul lavoro a Palma di Montechiaro, colpito dalla benna di una ruspa: muore operaio di 57 anni

  • Piero Barone canta a Tokyo, "Il Volo" top nella classifiche in Giappone

  • Parroco di Lampedusa "sfida" via Twitter Salvini: "Ti affido alla Madonna di Porto Salvo"

  • La patente NCC: cos'è e come si ottiene

  • L'incidente mortale sul lavoro a Palma di Montechiaro, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento