Caso Mare Jonio, interrogatorio fiume dell'armatore: esaminati documenti e mail

Il procuratore aggiunto Salvatore Vella e il pubblico ministero Alessandra Russo hanno sentito Beppe Caccia: rinviata l'audizione del comandante

La brigata della Guardia di finanza di Lampedusa

Interrogatorio fiume per il capo missione della Ong Mediterranea, Beppe Caccia. L'armatore della nave "Mare Jonio", dinanzi al procuratore aggiunto di Agrigento: Salvatore Vella e al sostituto Alessandra Russo, ha risposto, cercando di fare chiarezza, a tutte le domande. I Pm hanno acquisito anche alcuni documenti ed email, sui quali l'indagato ha fornito spiegazioni e chiarimenti. Nel frattempo, il personale della tenenza della Guardia di finanza di Lampedusa e il nucleo di polizia economico finanziaria di Agrigento proseguono l'attività investigativa delegata.

Il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, e il pubblico ministero Alessandra Russo, sosno arrivati ieri a Lampedusa per coordinare le indagini sul caso della Mare Jonio che, venerdì scorso, è approdata a Lampedusa con trenta migranti salvati in acque libiche. 

Missione lampedusana dei Pm per coordinare le indagini 

I reati ipotizzati sono il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e la violazione di alcuni articoli del codice della navigazione. Gli inquirenti, che hanno aperto il fascicolo di inchiesta come atto dovuto dopo il sequestro della nave disposto di iniziativa dalla Finanza, vogliono ricostruire tutte le fasi che vanno dal soccorso allo sbarco. Rinviato, invece, l'interrogatorio del comandante Massimiliano Napolitano, fissato in un primo momento nel pomeriggio. 

L'inchiesta sulla "Mare Jonio": ecco tutti i dettagli 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento