Coronavirus, sono 18 i nuovi casi positivi: il contagio non si arresta

E' stata un'altra giornata difficile: i contagiati sono a Porto Empedocle, Sambuca di Sicilia, Favara, Canicattì, Licata, Campobello di Licata e Santa Margherita Belice

(foto ARCHIVIO)

E' una domenica nera sul fronte del numero di casi di Covid-19 in provincia di Agrigento. Al momento sono 18 in totale i nuovi positivi comunicati al momento tra Porto Empedocle, Sambuca di Sicilia, Favara, Canicattì, Licata, Campobello di Licata e Santa Margherita Belice. Come sempre l'annuncio è arrivato dai canali social dei sindaci in assenza al momento di un qualsivoglia bollettino ufficiale da parte degli organismi ufficiali, che ancora oggi continuano a non fornire informazioni pubbliche e lasciano ai primi cittadini l'obbligo di avvisare i residenti attraverso post e dirette Facebook.

Porto Empedocle, quattro nuovi casi riscontrati

Non hanno avuto certamente l'esito sperato i tamponi effettuati nei giorni scorsi a soggetti che si trovavano già in isolamento fiduciario in seguito a precedenti casi di contagio: si tratta cioè di componenti degli stessi nuclei familiari e sono quindi persone che erano già in isolamento. Il sindaco Ida Carmina ha infatti annunciato la presenza di quattro nuovi casi di positività, denunciando comunque che i dati arrivano in notevole ritardo ai Comuni. So già che ci sono sei o sette positivi che ci saranno comunicati a breve".

Sambuca di Sicilia sempre più zona rossa: altri 4 casi

L'Azienda sanitaria provinciale ha comunicato 4 nuovi casi di Covid-19 a Sambuca di Sicilia. "I soggetti - ha detto il sindaco Leo Ciaccio - sono stati tutti avvisati e sono state avviate tutte le procedure di messa in sicurezza. Due di loro sono familiari di persone già contagiate e sono a casa con lievi sintomi. Gli altri 2 sono stati individuati a seguito di tampone molecolare privato, stanno bene".

Ciaccio invita i cittadini a "chiamare il medico curante ai primi sintomi riconducibili al Covid-19" e questo "al fine di intervenire tempestivamente ed evitare l’aggravarsi delle condizioni di salute e nello stesso tempo interrompere la diffusione del virus".

Campobello di Licata, Picone: "Rispettiamo le regole"

Due nuovi soggetti positivi al Covid-19 a Campobello di Licata. Ad annunciarlo il sindaco Gianni Picone. "Si tratta di nostri concittadini già posti in isolamento da diversi giorni. Mi sono informato sul loro stato di salute e per fortuna stanno bene. Auguro a loro e agli altri positivi una pronta guarigione".

Licata, un nuovo soggetto positivo: è in quarantena

Sale a quota 20 il numero di casi positivi a Licata.  Il profilo social della Polizia municipale, infatti, annuncia che risulta "un altro caso di contagio" e al soggetto è stato imposto l’isolamento domiciliare.

Santa Margherita, positivi al tampone una mamma e la figlia di 5 anni

Ad annunciare nel primo pomeriggio due nuovi casi nella città del Gattopardo è stato il sindaco Franco Valenti. Si tratta di una signora di anni 31 e una bambina di anni 5. "Stiamo provvedendo alla notifica formale agli interessati dei provvedimenti di permanenza domiciliare per quarantena con sorveglianza attiva - ha detto - e stiamo predisponendo tutti gli altri adempimenti previsti dalla vigente normativa". Salgono pertanto a 34 i casi di positività finora registrati, dei quali larga parte come noto in una Rsa. Sono comunque ancora in attesa di ricevere i dati aggiornati del numero di cittadini posti in quarantena dall'Asp perché venuti a contatto con soggetti positivi.

Coronavirus, "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Sciacca e Ribera

Canicattì, altri due positivi al virus: i casi salgono a 17

"Altri due nostri concittadini sono risultati positivi al Covid-19". Lo ha dichiarato su Facebook Ettore Di Ventura.  "Il loro stato di salute è fortunatamente buono a parte qualche lieve sintomo. A loro rivolgo l'augurio di una pronta guarigione". Il primo cittadino inoltre invita tutti "all'uso della mascherina, il rispetto del distanziamento di almeno un metro e ad essere prudenti e soprattutto responsabili".

Favara, sale a 22 il numero di positivi: uno è in ospedale per accertamenti

Questa domenica si apre con nuove cattive notizie sul fronte della diffusione dei contagi da Covid-19. I sindaco Anna Alba ha infatti annunciato che ci sono tre nuovi casi positivi in città. "Li ho già raggiunti telefonicamente - spiega in una diretta video -. Sono in buono stato di salute, anche se uno dei tre è stato ricoverato al San Giovanni di Dio per accertamenti. Come sindaci siamo però preoccupati dal fatto che i centri ospedalieri siano ormai sovraccarichi, e quindi se qualcuno stesse male avremmo difficoltà a garantirne il ricovero". Alba ha rinnovato l'appello ai cittadini ad uscire il meno possibile da casa in questa fase e a continuare ad utilizzare mascherina e distanziamento. Il conteggio dei positivi a Favara sale quindi a 22, con un numero al momento non precisato di quarantene cautelari.

Agrigento, via alla sanificazione delle scuole materne

"Nessun nuovo caso di contagi è stato registrato oggi ad Agrigento". A darne notizia è il sindaco Franco Miccichè il quale ha confermato che le persone attualmente in quarantena a casa propria sono 26, ai quali va aggiunto l’uomo ricoverato al Sant’Elia di Caltanissetta.  Micciché, nel continuare ad invitare alla prudenza, conferma che sarà realizzata la sanificazione delle strade secondo un calendario già stabilito e che, dopo la sospensione delle lezioni in presenza negli istituti superiori, la sanificazione verrà concentrata soprattutto nelle scuole materne, elementari e medie.

(Aggiornato alle 20.01)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento