menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro De Caro

Alessandro De Caro

"Cash flow", scarcerato l'agrigentino Alessandro De Caro

De Caro, che si trovava detenuto nel carcere di Gela, è stato rimesso in liberta per "carenza dei gravi indizi di colpevolezza a suo carico". De Caro è difeso dall'avvocato Giovanni Castronovo

 

Il Tribunale del Riesame di Caltanissetta, accogliendo le istanze dell'avvocato Giovanni Castronovo, ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Gela, Lirio Conti, nei confronti dell'agrigentino Alessandro De Caro, ex allenatore dell'Akragas Calco, coinvolto nell'inchiesta "Cash flow" insieme all'ex presidente della squadra, Giuseppe Deni. De Caro, che si trovava detenuto nel carcere di Gela, è stato rimesso in liberta per "carenza dei gravi indizi di colpevolezza a suo carico". De Caro è difeso dall'avvocato Giovanni Castronovo.
 
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento