Agrigentini in fila, ma non c'è acqua: il distributore rimane a secco

A poche settimane dell'inaugurazione il distributore non erogherà nulla

L'avviso

La casetta dell’acqua in piazza Ugo La Malfa è rimasta a secco. Si, proprio così.  A poche settimane dall’inaugurazione, oggi, il primo stop. Un avviso, infatti, ha annunciato che “a causa di assenza di acqua nella rete acquedottistica, l’erogazione riprenderà domani”. A commentare l’accaduto è stato anche il leader del movimento agrigentino “Mani libere”, Giuseppe Di Rosa.

"Tante persone sono passate da qui. Siamo alla follia ed alla pazzia pura - commenta Di Rosa - questo è un servizio pubblico. Non voglio criticare l’imprenditore, sta investendo e quindi deve ottenere un ritorno. Manca l’acqua? E’ impossibile, perché questa dovrebbe avere un attacco diretto per l’erogazione. Chi offre un servizio pubblico deve essere obbligato a fornire un servizio, deve farlo sempre". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La replica da parte del Comune

"Agrigento, come altri Comuni della provincia di Agrigento e altri della provincia di Caltanissetta subiscono da oltre 36 ore l'interruzione del pubblico servizio idrico a seguito del guasto sulla condotta del Fanaco gestita da Siciliacque. Sono intervenuto personalmente per sollecitare il ripristino dell'erogazione idrica. Speculare a fini elettorali su fatti imprevedibili come questo attribuendo ogni responsabilità al sindaco è esagerato. La casetta dell'acqua presso lo Stadio necessita di acqua in pressione h24. Tuttavia, in fase di preventivo è stat chiesto alla ditta, per non correre il rischio di interrompere il servizio di erogazione di acqua fredda, naturale e gassata, di collocare una vasca per emergenze come questa. Sono stati montati due serbatoi da 750 litri. Ma almeno dalla Società S.I.I. Gestione Commissariale già Girgenti Acque sarebbe utile fare un avviso così da consentire anche a questa ditta di comunicare agli utenti le motivazioni del disservizio. Fa piacere in tutta questa storia che i cittadini abbiano talmente apprezzato il  servizio da esaurire in poco tempo anche la riserva. Presto le altre 8 casette, una per quartiere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Vigile del fuoco e operaio dell'aeroporto positivi al Coronavirus: nuovo caso anche a Cattolica

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento